Potere Prostituente

Col rogo di Giordano Bruno, la gente ci si è riscaldata.

  • Blogroll

    • Corrias, Gomez, Travaglio
    • Duemilanovebattute
    • Il Pensiero Scomodo
    • La voce della Lega,  di Rag.Fantozzi
    • Liberazione
    • Partito Sociale

Archive for marzo 2010

“Qualcuno è stato comunista(?)”

Posted by BubbleGun su marzo 25, 2010

“I comunisti, quando perdono l’idea della rivoluzione, perdono il senso dell’avventura. E i comunisti, quando perdono il senso dell’avventura, diventano gente noiosa e anche pericolosa”. (Gianni Marchetto, sez. Mirafiori 2-12-1989)


Caro Marchetto, come avevi ragione.

Nei miei anni di vita e militanza non ho mai conosciuto gente più noiosa e vecchia dentro dei comunisti revisionisti prima e dei post comunisti poi. L’illusione è di avere un barlume intellettuale che si accende e capta voti a destra e manca, ma è un’illusione precoce. Quel piccolo barlume diventa man mano figlio del momento, figlio del voto utile e quasi sempre antintellettuale. Quasi sempre quel barlume tende dunque ad affievolire quasi fino a spegnersi, e ciò che poteva essere ascoltato magari anche con interesse perde di significato e diventa già sentito, già scritto, già letto: è il linguaggio della borghesia, quel linguaggio che governa le menti degli individui perché ci è imposto fin dalla nascita, quel linguaggio a cui, per timore di essere fuori o di esser bollato “altro” dalla società, si aderisce incondizionatamente anche se in passato ci si è rallegrati essendo inclini all’ “altro”, ed era anzi, quasi sempre, motivo d’orgoglio. E’un orgoglio calpestato e donato alla paura di perdere, alla paura di essere odiati oppure di non piacersi più, già, se non ti piaci non piaci agli altri, se non spendi migliaia di euro per la campagna elettorale non piaci agli altri e non piaci a te stesso; se non offri cene in campagna elettorale, e poi scompari dopo essere magari stato eletto, non ti piaci. E ora dimmi caro post-comunista, qual differenza passa tra te e “l’imbonitore”? Non sai più immaginare, perché hai paura di essere deriso. Questo è il problema.

Enzo Castaldi

Posted in Attualità, Cultura, Democrazia, Diritto, Partitocrazia, Politica | Contrassegnato da tag: , , | 3 Comments »

In risposta alle critiche sul nostro operato

Posted by BubbleGun su marzo 21, 2010

Leggo alcuni commenti sul noto social network facebook in cui ci si rimprovera di essere autoreferenziali e di pensare ad ubriacarci ed a gozzovigliare invece di diffondere il nostro quotidiano “Liberazione” tra i cassintegrati e gli operai. Giusto due parole per rispondere a tale accusa: il Partito della Rifondazione Comunista di Battipaglia e l’associazione “Pensiero Scomodo” intendono aprire la loro sede e spesso ci riescono con notevoli risultati a differenza del recente passato in cui ci veniva ricordato frequentemente di essere un partito di “vecchi” con idee “vecchie e decrepite”, a tutti quei giovani che il Sabato sera non possono permettersi di andare nelle note discoteche locali da vips o presunti tali, a tutti quei giovani che non vogliono andare nelle discoteche locali perché mal sopportano la musica e mal sopportano gli ambienti, e dunque a tutti quei giovani (e ve ne sono tanti credetemi) che non hanno uno spazio a Battipaglia per ascoltare un po’ di musica diversa da ciò che ci offre la radio o la moda del momento grazie soprattutto al vostro amato Vincenzo De Luca che ha teso ed anzi si è imposto sulla chiusura dell’asilo politico si Salerno, a tutti quei giovani che si recano in sezione semplicemente per ritrovarsi e scambiare quattro chiacchiere o fare una partita a ping pong o dipingere sui muri della sezione o venire a leggere qualche riga dei testi che abbiamo in libreria, e pazienza se ogni tanto ci scappa una birra in più. A noi pare che Battipaglia non abbia mai avuto un luogo del genere, e ci teniamo a dichiarare che a differenza dei tanti progetti ascoltati in campagna elettorale e poi mai attuati, noi non ne abbiamo mai parlato anzi abbiamo fatto di più: abbiamo agito. Per la diffusione dei giornali, beh cari amici critici, stiamo aspettando anche voi per cominciare a farlo.

Fraternamente
Giovani Comunisti Battipaglia

Posted in Attualità, Politica | Contrassegnato da tag: , , | 2 Comments »

I macellai dell’8 Marzo

Posted by BubbleGun su marzo 8, 2010

Come può l’8 Marzo, nel 2010, avere ancora un significato storico è una cosa che costantemente mi trastulla i pensieri sino a renderli semi-amebi. Cammino per le strade asserragliate di Napoli con notevoli venditori di mimose alle calcagna che chiedono però esclusivamente a donne di comprare i loro mazzettini gialli con fiocco rosso, ricevendo a volte manco un cenno di dissenso; come a dire: “ ma non dovresti regalarmele?”. Il dubbio continua ad insinuarsi imperterrito fino a che mi ritrovo di fronte ad un manifesto emblematico: “ QUESTA SERA STREAP-TEASE INTEGRALE (in noto locale napoletano) DI FRED O’ SALSICCIOTTO!”, ora cosa sia questo salsicciotto lascio ad altri immaginarlo. Io sono vegetariano. Nel frattempo la mia condizione amebosa va via via fluttuando verso altre mete. La festa delle donne, simbolo dell’emancipazione femminile, anni 60 in Italia (ma iniziata prima), l’emblema della donna che lavora ma nel frattempo bada anche ai figli ed alla casa, 1908 e Stati Uniti d’America, 129 operaie di una fabbrica morte perché avevano osato protestare, e discorrendo, ripensando ad un po’ di letteratura femminista, mi imbatto in un altro manifesto del noto macellaio. La sovraesposizione dei corpi trasforma in “contenitori” vuoti, diceva qualcuno; ma oggi più che mai c’è bisogno di esporsi in prima persona come atto eversivo. Ciò che temo è che lo spazio si sia ridimensionato a differenza dei salsicciotti e dei presunti tali mediatici, impedendo di pensare diversamente, trasformando la festa dell’emancipazione in una festa costante alla ricerca del velinismo e del calciatore famoso di turno, commercializzata al punto tale che i macellai finiscono col fare affari d’oro, a discapito della lotta per i diritti.

*Nella foto: immagine di macellai romani uniti nella lotta alle femministe nel famoso corteo a favore della ru486

Enzo Castaldi anti-macellaio

Posted in Attualità, Cultura, Democrazia, Diritto, Novità, Politica, Satira, Televisione | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »