Potere Prostituente

Col rogo di Giordano Bruno, la gente ci si è riscaldata.

  • Blogroll

    • Corrias, Gomez, Travaglio
    • Duemilanovebattute
    • Il Pensiero Scomodo
    • La voce della Lega,  di Rag.Fantozzi
    • Liberazione
    • Partito Sociale

Posts Tagged ‘Ddl sicurezza’

Silenzio, il nemico ti ascolta

Posted by BubbleGun su Mag 15, 2009

L’immigrazione clandestina diventa un reato. L’articolo 21 del disegno di legge introduce nell’ordinamento italiano il reato di “ingresso e soggiorno illegale”, pena un’ammenda da 5mila a 10mila euro. Questo renderà anche possibile denunciare i clandestini, facendo ritornare dunque di forte attualità, i medici-spia, i presidi-spia ed anche le cimici spia installate accuratamente nelle case degli italiani sotto ogni divano, con incorporata una sirena che si attiverebbe al solo sentir pronunciare la parola “immigrato clandestino”.

L’extracomunitario che arriva in Italia senza permesso di soggiorno potrà rimanere nei cie (centri italiani epurazioni) fino a 180 giorni, inoltre per avere la cittadinanza si dovranno pagare 200 euro, e per il permesso di soggiorno 80.

La legge dice che la cittadinanza si può acquisire:

• secondo lo ius sanguinis (diritto di sangue), per il fatto della nascita da un genitore in possesso della cittadinanza (per alcuni ordinamenti deve trattarsi del padre, salvo sia sconosciuto);

• secondo lo ius soli (diritto del suolo), per il fatto di essere nato sul territorio dello stato;

• per il fatto di aver contratto matrimonio con un cittadino (in certi ordinamenti la cittadinanza può essere acquistata dalla moglie di un cittadino ma non dal marito di una cittadina); vi sono anche ordinamenti in cui il matrimonio non fa acquistare automaticamente la cittadinanza ma è solo un presupposto per la naturalizzazione;

*per naturalizzazione, a seguito di un provvedimento della pubblica autorità, subordinatamente alla sussistenza di determinate condizioni (come, per esempio, potrebbero essere la residenza per un lungo periodo di tempo sul territorio nazionale, l’assenza di precedenti penali, la rinuncia alla cittadinanza d’origine ecc.) o per meriti particolari. In molti ordinamenti, a sottolinearne la solennità, il provvedimento di concessione della cittadinanza è adottato, almeno formalmente, dal capo dello stato.

Nessuna Nazione al mondo credo faccia pagare una tassa per acquisire la cittadinanza (se ne esiste qualcuna fatemela presente), essa dovrebbe essere un diritto inalienabile ed è noto come questo tipo di diritti si comprino al mercato, o su ebay o per baratto. Oltre a tutto ciò, ritornano di attualità le “ronde” e il carcere per chi affitta una stanza ad uno straniero irregolare, la prossima mossa del governo sono sicuro sarà l’epurazione degli avversari politici, visto che le leggi razziali sono già state fatte (perfetto tempismo, e pensare che nel ventennio furono stilate solo verso la fine degli anni ’30).

Enzo Castaldi

Annunci

Posted in Animali, Attualità, Clientelismo, Democrazia, Diritto, Politica, Ronde, Storia | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »