Potere Prostituente

Col rogo di Giordano Bruno, la gente ci si è riscaldata.

  • Blogroll

    • Corrias, Gomez, Travaglio
    • Duemilanovebattute
    • Il Pensiero Scomodo
    • La voce della Lega,  di Rag.Fantozzi
    • Liberazione
    • Partito Sociale

Posts Tagged ‘Legge sulla caccia’

Chi subisce realmente le nuove leggi sulla caccia?

Posted by BubbleGun su febbraio 1, 2010

A tutt’oggi la caccia in Italia è permessa per cinque e dico cinque mesi l’anno, esattamente dall’inizio di Settembre alla fine di Gennaio. Il 28 Gennaio di quest’anno, al Senato è passata una legge che rende questi limiti flessibili e poco importa se solo per gli uccelli e per gli immigrati. I rischi sono innumerevoli, in Italia esistono specie di uccelli in via d’estinzione ed innumerevoli braccia da sfruttare, ed inoltre, oltre al grave danno che la caccia reca agli ambienti incontaminati (ormai sempre più limitati) ed ai suoi abitanti, il rischio sarebbe grave per i turisti che affollano i boschi d’estate e che intendono comprare roba buona roba bella a poco prezzo. Cosicchè mentre starete sorseggiando una bevanda o rilassandovi sotto il fresco di una pianta, potreste ritrovarvi pieni di pallini da cartuccia in un polpaccio, se vi va bene. Ma il bello deve ancora venire: il governo italiano sta ben pensando di estendere oltre i 5 mesi anche la caccia ad un altro animale da tavola: il membro dei “Centri sociali”. Questa specie in via d’estinzione si riproduce sempre in maniera più limitata e tende inoltre ad essere spesso etichettata come capro espiatorio di tutti i mali del mondo (in alternativa come sempre ci si rifugia sulle bestie africane). Da notare come sulla base di queste proposte il neo partito di centro-destra (PD) abbia deciso di candidare in Campania Vincenzo Eastwood De Luca date le sue immense capacità di cacciatore, pare infatti che, oltre agli innumerevoli trofei collezionati in questi anni da Sindaco, annoveri tra la collezione anche una testa del famoso immigrato OGONGA mohammed, e del famoso comunista avverso al nucleare SPARTACO Cellini detto o’scoppiatone, colto in fragrante mentre fumava l’erba dei giardini di Salerno.

Enzo Castaldi

Posted in Animali, Attualità, Clientelismo, Cultura, Democrazia, Diritto, Novità, Partitocrazia, Politica, Satira | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »